iso_seaside

 

E’ stato recentemente pubblicato il Final Draft della nuova versione della norma ISO 50001 (ISO/FDIS 50001 “Energy management systems — Requirements with guidance for use”): la pubblicazione della ISO 50001:2018 è prevista per il mese di agosto 2018. Il termine di transizione è confermato da IAF a tre anni dalla data di pubblicazione.

Ci si aspettano cambiamenti minimi tra l’attuale fase FDIS e il documento che verrà ufficialmente approvato prima di procedere alla pubblicazione: chi lo desidera può dunque iniziare i  preparativi fin da ora.

La ISO 50001 fornisce i requisiti per un sistematico processo di miglioramento continuo delle prestazioni energetiche, guidato dai dati e basato sui fatti. I principali risultati perseguiti esplicitamente che derivano dall’implementazione dello standard forniscono garanzia ai propri stakeholders della volontà di migliorare l’efficienza energetica delle attività svolte e di misurare puntualmente i risultati/risparmi ottenuti.

Il cambiamento più rilevante riguarda l’adozione della “High Level Structure” (HLS) dell’ISO, in merito alla struttura degli standard internazionali sui sistemi di gestione. La nuova ISO 50001 sarà dunque articolata secondo gli stessi 10 capitoli che si ritrovano, ad esempio, nelle versioni 2015 delle norme ISO 9001 e ISO 14001:

1. Scopo e campo di applicazione
2. Riferimenti normativi
3. Termini e definizioni
4. Contesto dell’organizzazione
5. Leadership
6. Pianificazione
7. Supporto
8. Attività operative
9. Valutazione delle prestazioni
10. Miglioramento

Questo permetterà un’ancora più agevole integrazione dei Sistemi di Gestione dell’Energia implementati dalle organizzazioni con eventuali altri sistemi di gestione già in essere.

Da un punto di vista tecnico, pur senza modifiche “sostanziali”, il documento FDIS specifica con maggior chiarezza alcuni aspetti dell’analisi energetica (Energy Review) e fornisce indicazioni più precise in merito agli indicatori di prestazione energetica (Energy Performance Indicators, EnPIs) e ai consumi di riferimento (Energy Baselines, EnB).

Il tema dell’efficienza energetica si è imposto come uno degli elementi chiave nell’ambito del più ampio dibattito relativo allo “sviluppo sostenibile”; da un lato, vi è la necessità delle aziende di ottimizzare e dove possibile ridurre i consumi al fine di liberare risorse o semplicemente operare risparmi, dall’altro l’importanza di dare evidenza della propria attenzione all’impatto ambientale di tutti i processi e comportamenti, cercando di posizionarsi sul mercato in modo competitivo rispetto alle richieste dello stesso.

 

Lo staff di IAS Register AG  è a Vostra completa disposizione per qualsiasi chiarimento in merito o richiesta di informazioni.